BACIARSI AL PRIMO APPUNTAMENTO? PIÙ APPROPRIATO PER GLI UOMINI RISPETTO ALLE DONNE

In Europa, per 6 uomini su 10 il comportamento è percepito come adeguato mentre scende a 4 il numero delle donne

A sorpresa, i single Italiani si rivelano meno amanti del contatto fisico rispetto a  Norvegesi e Svedesi

Milano, 05 luglio 2013 – In occasione dell’International Kissing Day, il prossimo 6 luglio, Meetic ci rivela, attraverso i dati della sua indagine Lovegeist*, come sia percepito il bacio ad un primo appuntamento. Ne risulta che sono gli uomini i più propensi nei confronti di questo comportamento: solo 4 donne su 10 infatti lo reputano appropriato mentre sale a 6 il numero degli uomini.

In altre parole, secondo la ricerca, sembra che le donne si lascino andare ad un primo bacio solo quando si sentono davvero pronte. E anche altri variabili entrano in gioco quando si tratta del primo bacio, in particolare l’età: minore è la fascia d’età e maggiore è la propensione. Tra i 18 e i 24 anni infatti, la percentuale dei single italiani che reputano adeguato baciarsi al primo appuntamento è del 21%, mentre scende al 13% tra i 50 e i 60.

Un consiglio agli uomini quindi è quello di essere pazienti e non correre. Ad un primo appuntamento inoltre non è solo il bacio ad essere considerato inopportuno. In Europa, lo stesso approccio vale anche per tutti gli altri segnali di affetto, che si tratti di prendere le mani della partner (considerato opportuno dal 58% degli uomini contro il 43% delle donne), di camminare abbracciati (46% degli uomini contro 28% delle donne) o di fare sesso, comportamento che vede il solo 12% delle donne a favore contro il 36% degli uomini single.

Sorprendentemente la ricerca evidenzia, infine, come a dispetto dell’immaginario comune, gli Italiani non siano la popolazione maggiormente amante del contatto fisico, battuti ampliamente dai Nordici: prendere la mano della persona con cui ci s’incontra per un primo appuntamento, piace più a Norvegesi (56%) e Svedesi (59%) che agli abitanti del Bel Paese (48%). Stessa cosa vale per il camminare abbracciati, comportamento che incontra il gusto di Norvegesi (86%) e Svedesi (62%), ma solo del 38% degli Italiani.

* Questa indagine è stata realizzata online da TNS per conto di Meetic Group dal 29 ottobre al 23 novembre 2012 su 10.561 single adulti di età compresa tra 18 e 65 anni in diversi paesi europei (Italia, Francia, Germania, Olanda, Spagna, Svezia, Norvegia). Il numero totale di interviste realizzate in Italia è stato di 1.514 interviste.

Per ulteriori informazioni:

Burson-Marsteller 

Tel. 02 721431

Sabrina Varaldo  sabrina.varaldo.ce@bm.com 

Valeria Redaelli   valeria.redaelli@bm.com

MEETIC ITALIA

Meetic, il più grande sito d’incontri in Italia, nasce in Francia nel 2001 ed è presente in Italia dal 2005. L’impegno costante nel miglioramento dei suoi servizi e nella soddisfazione puntuale delle aspettative dei suoi utenti, lo hanno reso la miglior community di single a livello europeo. Grazie alle numerose opportunità offerte, sono oltre 300 le storie che iniziano ogni settimana. Presente in 16 paesi europei e disponibile in 13 lingue, l’azienda fa parte di IAC/InterActiveCorp, una delle società americane leader nelle attività internet.

Per maggiori informazioni, visitare www.meetic.it

Seguici

Contatti



Si prega di lasciare vuoto questo campo.


Allowed file types: jpg, png, pdf, gif - poids < 5Mo


x Proseguendo nella navigazione, accetti l'utilizzo di cookie per realizzare delle statistiche di audience e proporti servizi e offerte adatti ai tuoi centri di interesse. Saperne di più