LE DONNE ITALIANE PIU’ EMANCIPATE E MENO ROMANTICHE, MA LA PARITA’ DEI SESSI E’ ANCORA LONTANA

Oggi è considerato normale che siano le donne a invitare fuori il partner (75%): pur apprezzando la libertà di scegliere chi paga, per i single italiani il conto resta prerogativa maschile (52%) 

Per ricordare alle donne come amarsi Meetic organizza il 9 marzo a Milano un appuntamento speciale presso il Centro Olistico Il Mandala

 

01 marzo, Milano – Per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, Meetic rende noti i risultati di un’interessante indagine sul ruolo della donna nella società di oggi, con un focus particolare sulle relazioni con il partner. Ne emerge così una figura femminile emancipata, a suo agio nell’invitare un uomo fuori (75%). Ma per quanto riguarda la parità dei sessi è solo 6.4 su 10 il valore che i single italiani attribuiscono al livello di uguaglianza tra uomo e donna, voto che scende addirittura a 6.1 se si guarda la media europea.

Molto più che in passato viene considerano naturale che le donne facciano la prima mossa: solamente il 25% dei single ritiene che sia sempre l’uomo a doversi esporre. E infatti ben il 46% delle intervistate dichiara apertamente di aver invitato almeno un volta un potenziale partner a uscire. Secondo i single italiani, il gentil sesso è oggi meno romantico (30%), ma apprezza ancora un atteggiamento galante e cavalleresco durante l’appuntamento (46%), soprattutto quando si ha a che fare con il conto.

Chi paga? Solo il 32% dei single ritiene normale che il conto spetti alle donne. Più della metà delle intervistate (58%) apprezza la libertà di scegliere ma preferisce che come da tradizione sia l’uomo a saldare i conti, addirittura il 59% delle Under 35. Una cavalleria vecchio stile che sembra intramontabile: davanti a una donna che si offre di pagare la cena, il 61% degli uomini dichiara addirittura di non sentirsi a proprio agio.

Le donne si dimostrano anche più spontanee e sicure nel prendere l’iniziativa per parlare di sesso (55%), intraprendenza molto apprezzata dagli uomini (81%). Ed è per insegnare loro come riconoscere e imparare a gestire le proprie emozioni che il leader nei servizi di dating organizza il 9 marzo presso il Centro Olistico Il Mandala – Via Passo Buole 6 – una rilassante lezione di tecniche e consigli per non dimenticare mai che chi bisogna amare per prima è la propria persona, in compagnia della psicologa e psicoterapeuta Monica Zentellini.

 

*Fonte: LoveGeist – Lo studio di riferimento europeo annuale sui single e gli incontri. L’indagine è stata condotta online da TNS per conto di Meetic.it dal 10 al 29 novembre 2015 su 9,251 single tra i 18 ei 65 anni in 7 paesi europei (Regno Unito, Francia, Germania, Paesi Bassi, Danimarca, Italia e Spagna). 1,000 interviste sono state realizzate in Italia. Si definiscono ‘Single’ le persone che non sono impegnate in una relazione, indipendentemente dal loro stato civile. Durante l’analisi i dati sono stati accuratamente calibrati per riflettere la composizione del numero dei single in ogni paese in base all’età e al sesso. Nel calcolo delle statistiche a livello europeo, si è tenuto conto delle dimensioni del paese e della popolazione.

Downloads

  • FESTA DELLA DONNA_comunicato stampa Meetic Download

Seguici

Contatti



Si prega di lasciare vuoto questo campo.


Allowed file types: jpg, png, pdf, gif - poids < 5Mo


x Proseguendo nella navigazione, accetti l'utilizzo di cookie per realizzare delle statistiche di audience e proporti servizi e offerte adatti ai tuoi centri di interesse. Saperne di più