SEX&DATING: ECCO COME GLI “ONLINE DATERS” RISCRIVONO IL RAPPORTO TRA SESSO E RELAZIONI STABILI

Sette Paesi europei per oltre undici mila single, mille gli italiani. In occasione della  Giornata Mondiale dell’Orgasmo, una ricerca scardina il paradigma secondo il quale a una relazione seria e duratura debbano corrispondere per forza rapporti sessuali noiosi e pressoché assenti. Anzi, è l’esatto contrario: sono il sesso e l’eccitazione il  vero collante tra due persone impegnate a costruire qualcosa di vero.  

Venerdì 31 luglio in tutto il mondo si celebrerà la Giornata Mondiale dell’Orgasmo. Per l’occasione  Meetic, il servizio di incontri più affidabile d’Europa che solo in Italia ha già fatto nascere oltre un  milione di coppie, ha posto ai single di 7 Stati europei una serie di quesiti* circa il rapporto e il peso  che il sesso ha in una relazione stabile. Secondo la quasi totalità degli intervistati (92%), i rapporti  sessuali, ben fatti e appaganti, fortificano ancora di più una relazione di lungo termine, sfatando del  tutto il mito che vede il sesso come un elemento che va via via a perdersi più la coppia diventa solida e il rapporto serio. Anzi, come dichiarato dal 78% degli online daters europei intervistati, più la  relazione si solidifica e più il sesso migliora: conoscere il partner comporta anche una conoscenza  dei gusti e del piacere reciproco, per amplessi migliori e più frequenti. Ça va sans dire, sono più gli  uomini che le donne a farsi ambasciatori di questo pensiero, sostenendo che la vita sessuale beneficia di relazioni serie e viceversa.  

Gli italiani? Ovviamente al primo posto! Per il 41% il sesso è molto importante in una relazione stabile, contrariamente ai meno focosi olandesi che rispondono di non ritenerlo affatto  fondamentale. E anche se per oltre la metà degli online daters (64%) fare sesso al primo appuntamento non preclude la chance di avere una relazione a lungo termine, sono sempre i single  italiani a distinguersi tra gli altri paesi europei esprimendo con decisione quanto il sesso sia una  chiave importante per far funzionare una relazione e per avvicinare due persone che si piacciono.  

Fare sesso o no non è quindi tanto determinante ai fini di un rapporto duraturo, ma se la sessualità  è trascurata e vissuta come un dovere diventerebbe un valido motivo per interrompere una  relazione. Lo sostiene l’80% dei single italiani, seguiti al 2° posto dagli spagnoli (55%) che precedono  tedeschi e olandesi a pari merito (43%). In generale, la metà del campione ne è convinto: se il sesso  nella coppia non è vissuto con cura reciproca, il rapporto può essere chiuso. Questo il parere degli  “online daters” che, una volta tornati single, possono ricominciare la ricerca di nuovi stimoli e nuove  persone, magari proprio online! 

* Il Love Connection è lo studio di riferimento europeo sui single e il dating condotto da TNS per conto di Meetic in sette Paesi d’Europa, coinvolgendo oltre 11mila persone. In Italia l’indagine è stata condotta su un campione di oltre mille single tra i 18 ei 65 anni. Si definiscono “single” le persone che non sono impegnate in una relazione, indipendentemente dal loro stato civile. Durante l’analisi i dati sono stati accuratamente calibrati per riflettere  la composizione del numero dei single in ogni Paese in base all’età e al sesso. Nel calcolo delle statistiche a livello europeo, si è tenuto conto delle dimensioni del Paese e della popolazione. I paesi coinvolti sono: Francia, Italia, Spagna, Olanda, UK, Germania, Svezia.

Seguici

Contatti



Si prega di lasciare vuoto questo campo.


Allowed file types: jpg, png, pdf, gif - poids < 5Mo