SINGLE: COM’È ANDATA L’ESTATE?

Vaccini, appuntamenti all’aperto e rispetto delle regole, ecco come i single italiani hanno ripreso a frequentarsi, conoscersi e incontrarsi durante la stagione più calda dell’anno. Addio avventura di una notte, il 36% desidera costruire un rapporto vero e duraturo.

Milano, settembre 2021 – “L’Estate sta finendo e un anno se ne va”, così cantavano i Righeira nel lontano ‘85 lasciando a tutti quel senso di saudade che accompagna ogni settembre, quando la stagione più calda e vivace di tutte si appresta a concludersi. Ma questo mese ha anche un aspetto propositivo: con l’abbronzatura che ancora ci accompagna, ricaricati dalle vacanze, siamo pronti a iniziare un nuovo periodo ricco di buoni propositi ed energia. Tirare le fila è tipico di settembre e, infatti, lo ha fatto anche Meetic, l’app di dating che ha contribuito alla nascita – solo in Italia – di oltre 1 milione di coppie. Come? Chiedendo direttamente ai single come hanno vissuto la stagione dell’amore e quali sono le prospettive per il futuro.

Una cosa è certa, lo stato d’animo di fine estate è decisamente positivo (48%). Per la maggior parte dei single italiani le vacanze sono state rilassanti (71%), aspetto importantissimo e necessario se si pensa al periodo difficile che stiamo ancora vivendo. L’estate è stata definita “felice” dal 42% dei single che, nel rispetto delle norme sanitarie, hanno anche organizzato un buon numero di incontri (29%). Complice il sole e il bel tempo, gli appuntamenti si sono svolti all’aria aperta nel 70% dei casi, da un semplice drink alla passeggiata romantica in spiaggia. 

Tuttavia, il 50% dei single italiani si dimostra ponderato e non si sbilancia riguardo alle nuove conoscenze estive, affermando che è ancora presto per stabilire se questi legami saranno duraturi, ma ammettendo che sono stati tutti piacevoli ed è positivo riguardo ai prossimi mesi: il 42% è pronto a vivere appieno tutte le occasioni di incontro che si presenteranno. L’ombra della pandemia globale persiste, non manca quella sensazione di stress (31%*) e timore (23%*), conseguenza diretta della situazione difficile vissuta negli ultimi mesi. Nonostante tutto, se la situazione sanitaria attuale si conferma un argomento di conversazione pesante e da evitare durante gli appuntamenti (il 35% è pronto a parlare di tutto con il proprio date, ma non del Covid), il vaccino è un portatore sano di speranza e positive vibes: il 50% dei single iscritti a Meetic, infatti, ha utilizzato il badge sulla piattaforma di dating per attestare l’avvenuta vaccinazione. 

Dulcis in fundo, una piccola grande conferma: il trend che vede i single sempre più desiderosi di incontri autentici per costruire una relazione duratura (36%) è ormai assodato sia in Italia, sia negli altri Paesi europei. E sfata definitivamente il mito dell’avventura di una notte, che ormai interessa solo al 3% dei single coinvolti.

 

* Indagine condotta internamente da Meetic ad agosto 2021 su single italiani con un’età superiore ai 18 anni.

Seguici

Contatti



Si prega di lasciare vuoto questo campo.


Allowed file types: jpg, png, pdf, gif - poids < 5Mo