I VECCHI SCHEMI SONO SALTATI: L’83% DELLE DONNE SINGLE USCIREBBE CON UN UOMO CHE GUADAGNA MENO DI LORO

Ecco quanto emerge da un’indagine Meetic sui single europei. I vecchi retaggi scompaiono anche dal punto di vista maschile: ben 9 uomini single su 10 farebbero la corte a una donna con uno stipendio superiore.

Milano, 3 aprile 2017 – Sono saltati gli schemi che vogliono l’uomo come unico artefice del sostentamento familiare con la donna a casa occupata in faccende domestiche. L’83% delle single in Europa ritiene infatti che l’uomo non debba essere la principale fonte di reddito ed è inoltre ben disposta a uscire con un potenziale partner che guadagna meno di loro. Allo stesso tempo la percentuale cresce ulteriormente per gli uomini: ben il 91% uscirebbe con una donna con uno stipendio maggiore. A rivelarlo è Meetic attraverso il suo LoveGeist* in occasione dell’Equal Pay Day, la giornata dedicata alla sensibilizzazione dal divario retributivo di genere, indetta per il 4 aprile dal National Committee on Pay Equity, l’organizzazione che dal 1979 promuove la parità di retribuzione contro la differenza salariale per sesso e razza.

L’indagine di Meetic ha interessato i single di sette Paesi del Vecchio Continente: Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna eSvezia. Dalle risposte degli oltre 9 mila intervistati emerge un maggiore propensione da parte delle donne più giovani a uscire con uomini che guadagnano meno: la percentuale si attesta all’87% per le donne tra i 18 e i 24 anni e scende all’80% per quelle sopra i 35 anni.

La tendenza è invece inversa nel mondo maschile. Al crescere dell’età, si manifesta una maggiore propensione a uscire con donne che guadagnano di più di sé: si passa dall’82% della fascia 18-24 al 97% degli over 50.

Per quanto riguarda le differenze di sensibilità tra i vari paesi, sono soprattutto i single spagnoli a essere maggiormente propensi per la parità tra i sessi: ben il 95% delle donne uscirebbe con un lui che guadagna meno, il 96% degli uomini darebbe appuntamento a una lei con uno stipendio maggiore. Dello stesso avviso sono i single svedesi (89% delle donne e 91% degli uomini), francesi (87% delle donne e 92% degli uomini), olandesi (84% delle donne e 94% degli uomini), inglesi (81% delle donne e 91% degli uomini) e tedeschi (77% delle donne e 88% degli uomini). Chiude la classifica l’Italia: il 76% delle donne single dello Stivaleconferma che uscirebbe con un uomo che guadagna meno di loro, mentre l’87%degli uomini alla ricerca di una partner afferma che concederebbe un appuntamento a una lei con uno stipendio maggiore al proprio.

Pur con lievi differenze da Paese a Paese, i dati confermano una tendenza positiva in tutta Europa:  cresce quindi la sensibilità per l’uguaglianza di genere, almeno tra i single. Il percorso è ancora lungo, ma di certo è un gran passo avanti verso una totale parità tra i sessi.

#####

 

*Il LoveGeist è lo studio di riferimento europeo annuale sui single e gli incontri. Questa indagine è stata condotta da TNS per conto di Meetic in sette Paesi d’Europa e ha interessato oltre 9000 intervistati. In Italia l’indagine è stata condotta dal 4 al 14 novembre 2016 su un campione di 1000 single italiani tra i 18 ei 65 anni. Si definiscono “single” le persone che non sono impegnate in una relazione, indipendentemente dal loro stato civile. Durante l’analisi i dati sono stati accuratamente calibrati per riflettere la composizione del numero dei single in ogni Paese in base all’età e al sesso. Nel calcolo delle statistiche a livello europeo, si è tenuto conto delle dimensioni del Paese e della popolazione.

 

MEETIC ITALIA

Presente in Italia dal 2005, Meetic è il leader nei servizi di dating. Con oltre 300 storie che iniziano ogni settimana, Meetic è anche il modo più efficace per incontrare nuove persone (TNS 2014). Il continuo miglioramento dei suoi servizi, disponibili per tutti i device tecnologici (web, smartphone, wearable & tablet) e le numerose opportunità che Meetic offre ai single per fare nuovi incontri, lo hanno reso il sito ‘Numero 1’ per i single italiani che si affidano al dating online e il più raccomandato. Il 2014 segna il lancio ufficiale degli Eventi, con cui il brand conferma la volontà di offrire ai single molteplici opportunità di incontro. Con più di 300 Eventi all’attivo e con oltre 13.000 partecipanti in 15 differenti città questa innovativa estensione del business regala ai single Italiani momenti d’incontro creati ad hoc che valorizzano la dimensione individuale. Presente in 15 paesi europei e disponibile in 13 lingue, l’azienda fa parte di The Match group, leader mondiale dei servizi di dating. Per maggiori informazioni, visitare il sito ufficiale del brand, la Press Room, e la pagina Facebook.

 

Ufficio stampa Meetic Italia | Mirandola Comunicazione

Giulia Perfetti | 3457258786 – giulia.perfetti@mirandola.net

Giovanni Di Giovanna | 3396323148 – giovanni.digiovanna@gdgpr.it

Seguici

Contatti



Si prega di lasciare vuoto questo campo.


Allowed file types: jpg, png, pdf, gif - poids < 5Mo


x Proseguendo nella navigazione, accetti l'utilizzo di cookie per realizzare delle statistiche di audience e proporti servizi e offerte adatti ai tuoi centri di interesse. Saperne di più